“MEDICI E INFERMIERI FANNO MIRACOLI, A LORO DICO: GRAZIE”

Scritto da Ufficio Stampa. Postato in Comunicati stampa

 

C'è altro, dopo le assordanti denunce per malasanità e l'ormai diffuso ricorso alle cause legali per dirimere controversie di ogni tipo all'interno dei nostri ospedali. C'è qualcos'altro e riguarda la qualità umana del personale impiegato, di cui non si parla (mai) abbastanza.

 

Aiuta a farlo l'appello arrivato da un paziente, cui abbiamo scelto di dare visibilità: "Nel giro di 18 giorni ho avuto, mio malgrado, l'onore di ricorrere due volte all'ospedale di Trecenta” - spiega F. S. - “Ho avuto modo di constatare la passione, la competenza e l'umanità del personale che opera spesso in condizioni di ristrettezza di mezzi. A loro volevo porgere pubblicamente il mio grazie".

 

Nessuno, come un paziente, può toccare con mano le condizioni difficili (eufemismo) che vivono i nostri camici bianchi: anche perchè i problemi hanno delle cause ben precise, che spesso hanno a che fare con i problemi di bilancio.

 

"Ai paperoni della politica rivolgo un invito a non demolire questo patrimonio, che merita considerazione e rispetto. Anche per il bene della gente a cui questi politici devono le loro poltrone".

 

Speriamo, speriamo davvero, che questo appello non cada nel vuoto.

 

Per una migliore navigazione questo sito utilizza i cookies rispettando la privacy dei vostri dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito accettate il servizio e gli stessi cookie.