HA RAGIONE GENTILONI, DOBBIAMO RINGRAZIARE MEDICI E INFERMIERI. MA ALLORA BASTA TAGLI

Scritto da Ufficio Stampa. Postato in Comunicati stampa

Ha perfettamente ragione il nostro Presidente del Consiglio, Gentiloni: "Ogni tanto i medici, gli infermieri, i tecnici e gli operatori della sanità hanno bisogno anche semplicemente di essere ringraziati". Noi dell'Associazione Articolo 32 ci uniamo ai suoi ringraziamenti, che sono più che fondati e più che doverosi. Una pacca sulla spalla, però, non può bastare per i nostri camici bianchi: e allora sarebbe il caso – per coerenza con le parole espresse – di metterli nella condizione di lavorare in piena serenità, facendo piazza pulita delle dissennate politiche di austerity portate avanti nel corso degli ultimi anni, stabilizzando i (troppi) precari coinvolti nei reparti, normalizzando orari di lavoro massacranti e spesso in aperta contraddizione con le direttive europee.

Siamo d'accordo, medici e infermieri vanno ringraziati. Ma “grazie” si dice in tanti modi diversi, e non solo a parole.

 

Per una migliore navigazione questo sito utilizza i cookies rispettando la privacy dei vostri dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito accettate il servizio e gli stessi cookie.