STRONCHIAMO LA CORRUZIONE PER CURARE LA SANITÀ

Scritto da Ufficio Stampa. Postato in Comunicati stampa

 

 

 

L'Associazione Articolo 32 accoglie e dà risalto all'allarme contenuto nel Rapporto Curiamo la Corruzione 2017 coordinato Transparency International Italia: dalla ricerca, infatti, emerge che la malattia corruttiva ha coinvolto una Asl su 4 nel corso dell'ultimo anno. Che la sanità non sia immune da fenomeni corruttivi, purtroppo, è un fatto; ma bisogna anche aggiungere che gli sforzi in questa direzione sono innegabili, anche se permangono gravi squilibri regionali.

 

In particolare, è importante concentrare gli interventi nei settori con rischi di corruzione più elevati:

 

  1. sperimentazione clinica condizionata dagli sponsor

  2. prescrizione di farmaci a seguito di sponsorizzazioni

  3. la violazione dei regolamenti di polizia mortuaria

  4. favoritismi ai pazienti provenienti dalla libera professione

  5. segnalazione dei decessi alle imprese funebri private

 

Risolvendo, anche solo parzialmente, questi problemi potrebbero liberarsi risorse ingenti (le stime parlano di 13 mld. di euro) che potrebbero almeno in parte compensare i drammatici effetti dei tagli degli ultimi anni.

 

 

 

Per una migliore navigazione questo sito utilizza i cookies rispettando la privacy dei vostri dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito accettate il servizio e gli stessi cookie.