IL SOVRAFFOLLAMENTO? LA CONDIZIONE NORMALE DEI NOSTRI OSPEDALI

Scritto da Ufficio Stampa. Postato in Comunicati stampa

 

Non bastava il sovraffollamento “ordinario”, quello che ogni giorno si manifesta negli ospedali della penisola e che i cittadini sono costretti a subire. Adesso, il problema sta assumendo contorni sempre più gravi all'interno dei uno dei reparti cruciali di ogni nosocomio: il pronto soccorso.

 

Sarebbero 1 milione, infatti, i ricoveri “fantasma” all'interno di queste strutture: ambienti che dovrebbero essere destinati alla gestione delle emergenze e che invece si ritrovano, sempre più spesso, a dover far fronte alle gravi difficoltà degli altri reparti.

 

Pazienti che dovrebbero essere trasferiti ma che non vengono spostati proprio per la mancanza di posti letto: in questo modo anche il pronto soccorso diventa un reparto di degenza, generando una situazione di grave difficoltà per il personale impiegato e (soprattutto) i cittadini coinvolti.

 

Per questo motivo l'Associazione Articolo 32 chiede di verificare con urgenza la condizione degli ospedali italiani, e di accertare rapidamente che i posti letto a disposizione bastino per le esigenze della popolazione. Se vogliamo, almeno, offrire un servizio accettabile per l'utenza.

 

Per una migliore navigazione questo sito utilizza i cookies rispettando la privacy dei vostri dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito accettate il servizio e gli stessi cookie.