“POCHI E MALTRATTATI”: MEDICI, SANITARI E VETERINARI IN SCIOPERO IL 28 NOVEMBRE

Scritto da Ufficio Stampa. Postato in Comunicati stampa

 

Ormai, queste rivelazioni non fanno neanche più notizia. Tralasciando i riferimenti ai precari della sanità, che ogni giorno portano avanti con ammirevole dedizione un lavoro già di per sé difficile e faticoso, è arcinoto come il SSN venga alimentato in primis da medici e sanitari sottoposti a turni massacranti, in palese violazione della direttiva 2003/88 (che dispone il divieto di superare le 48 ore settimanali di lavoro e prevede un riposo, tra un turno e l’altro, di almeno 11 ore).

 

Questo stato di cose è inaccettabile, non solo con riguardo ai diritti dei lavoratori, ma anche a quelli dei pazienti: turni di questo genere, infatti, immancabilmente abbassano il livello di qualità della prestazione ricevuta.

 

Per questo, l'Associazione Articolo 32 appoggia in pieno la protesta dei camici bianchi e si unisce nella richiesta di provvedimenti che risolvano – a stretto giro – questo stato di cose.

 

Per una migliore navigazione questo sito utilizza i cookies rispettando la privacy dei vostri dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito accettate il servizio e gli stessi cookie.